Trasportavano circa mezzo chilo di hashish: arrestati dai Carabinieri due giovani corrieri

Sabato, 07 Settembre 2019 07:48 Scritto da  Pubblicato in Area metropolitana
Vota questo articolo
(0 Voti)

Su disposizione del Sostituto Procuratore di turno presso la Procura della Repubblica di Termini Imerese, i due giovani sono stati sottoposti agli arresti domiciliari. E dovranno rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio e trasporto di sostanza stupefacente.

Tutto inizia quando i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Lercara Friddi, insospettiti dal comportamento nervoso dell’automobilista che dopo l’Alt aveva intrapreso una breve ed infruttuosa fuga, hanno bloccato il veicolo sul quale viaggiavano due giovani, rinvenendo nella loro disponibilità un grosso involucro scuro contenete circa 500 grammi di droga, nella fattispecie ben cinque “panetti” di sostanza stupefacente del tipo Hashish, la cui provenienza è in corso di accertamento.
Dopo avere condotto in caserma i due giovani, i militari dell’Arma hanno così potuto accertare che l’involucro di colore marrone scuro, avvolto da cellophane conteneva sostanza resinosa solidificata, contrassegnata da alcune lettere e numeri.
I carabinieri hanno verificato che si trattava di oltre 500 grammi di hashish che sul mercato avrebbero potuto fruttare più di tremila euro.
Al termine degli accertamenti sono così scattate le manette per il 23enne Nicola Pecoraro, dimorante a Vicari, ed il 21enne Mohamed Alì Merai, dimorante a Lercara Friddi,
Sono tutt’ora in corso da parte dei Carabinieri ulteriori accertamenti finalizzati a fare emergere la provenienza della droga rinvenuta nella disponibilità dei due corrieri.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.