Cefalù, la Polizia intensifica i controlli degli automobilisti vicino i luoghi della “movida”

Venerdì, 09 Agosto 2019 12:36 Scritto da  Pubblicato in Cefalù
Vota questo articolo
(0 Voti)

Gli Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. Cefalù, nell’ambito del progetto denominato “Estate Sicura”, volto al contrasto delle irregolarità alla circolazione stradale dallo scorso fine settimana,

ed in vista dell’imminente festività del Ferragosto hanno iniziato serrati controlli agli automobilisti ed ai motociclisti elevando svariate contestazioni alle violazioni sulla revisione periodica dei mezzi ed accertamenti di infrazioni per mancata assicurazione R.C.A..
Nel corso dei controlli  hanno proceduto alla denuncia a piede libero di n. 5 automobilisti  colti in stato di ebrezza alla guida mentre uscivano dai vari locali della “movida” cefaludese; nella circostanza sono state segnalate due persone alla Prefettura di Palermo  e contestualmente sequestrata la sostanza stupefacente.
Un Ordine di Carcerazione è stato eseguito a carico di G.M. di anni 30 per violazioni dell’obbligo di dimora nel comune di residenza (Palermo), in quanto colto in flagranza per ben due volte presso la spiaggia di Cefalù a vendere abusivamente mercanzia varia. L’Autorità Giudiziaria ne ha disposto la carcerazione domiciliare.
Infine – in collaborazione con il personale medico della Polizia di Stato a bordo del “Camper Mobile” -  si è dato il via al servizio denominato “Drug test” . L’attività, svolta nella notte tra sabato e domenica, è stata finalizzata al controllo dell’eventuale presenza di sostanze stupefacenti/psicotrope nell’organismo dei conducenti che si mettono alla guida di veicoli ed è stata svolta unitamente a pattuglie della Sezione Polizia Stradale di Palermo, del Reparto Prevenzione Crimine e della locale Tenenza della Guardia di Finanza, nonché di un’unità cinofila della Questura di Palermo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.