"Fermate la caccia". Lo chiedono gli animalisti dopo i vasti incendi in Italia

Giovedì, 02 Novembre 2017 11:03 Scritto da  Pubblicato in Italia
Vota questo articolo
(0 Voti)
Stop alla caccia, per evitare di peggiorare la già grave situazione della fauna, colpita dai tanti incendi di questi mesi in Italia.
L'appello è stato diffuso dalle associazioni animaliste Wwf, Lipu ed Enpa, che chiedono una moratoria per le doppiette, dopo il record di incendi di questi mesi in Italia, con l'exploit dei roghi scoppiati violentemente nei giorni scorsi in piemonte. Se non si dovesse fermare subito la caccia, sottolineano gli animalisti, "la fauna non si riprenderà più". È stato calcolato che un incendio di un ettaro di terreno può causare la morte di 300 uccelli, 400 piccoli mammiferi e 5 milioni di insetti, con in per lo spostamento della fauna superstite verso altre aree, con conseguenti sovraffollamento e sfruttamento delle risorse. "Per queste ragioni è necessario che si proceda con la sospensione della caccia quale misura indispensabile per dar modo alla fauna selvatica, già sottoposta allo stress del caldo e della siccità estiva prima e degli incendi poi, di non dover fare i conti anche con le doppiette".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.