Gentiloni: "Nessun paese al riparo da attacchi terroristici"

Lunedì, 21 Agosto 2017 08:34 Scritto da  Pubblicato in Italia
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il presidente del consiglio Paolo Gentiloni al Meeting di Comunione e liberazione a Rimini ha parlato di terrorismo.
Aprendo il suo discorso alla platea, il premier ha parlato dell'attentato terroristico di Barcellona. Ha ricordato Bruno Gulotta, Luca Russo e Carmen Lopardo, i tre italiani che hanno perso la vita nell'attentato, spiegando che "Daesh è stato sconfitto e ha perso la sua partita fondamentale che era l'idea di trasformare in uno stato la propria presenza terroristica ma la sua minaccia continua a riguardare tutti. Nessun paese, e tra questi l'Italia, può sentirsi al riparo da eventuali attacchi terroristici". Proseguendo: "i terroristi non ci costringeranno a rinunciare alla nostra libertà, la difenderemo e ringraziamo chi ogni giorno lavora per rendere possibile a tutti noi di continuare a vivere liberi come siamo abituati a vivere".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.