Risarcimento danni per la vigilessa Maria Ilardo. L’assicurazione riconosce la responsabilità del conducente che l'ha investita

Mercoledì, 02 Agosto 2017 01:42 Scritto da  Pubblicato in Collesano
Vota questo articolo
(0 Voti)

L’incidente avvenne il 26 marzo del 2015 all’incrocio tra via Roma, via Isnello e Viale Vincenzo Florio a Collesano.

Maria Ilardo (nella foto), vigilessa in servizio, fu urtata da un’auto e le lesioni provocate la portarono al decesso. Fu avviato un procedimento penale che si concluse con un decreto di archiviazione. Successivamente il coniuge della vigilessa e le due figlie della defunta hanno intrapreso il processo civile finalizzato al risarcimento dei danni subiti in conseguenza  dell’investimento letale della propria congiunta. Successivamente all’iscrizione della causa civile presso il tribunale di Termini Imerese, la compagnia assicuratrice responsabile civilmente dei danni cagionati dall’autovettura che ha investito la defunta vigilessa, ha riconosciuto che l’evento mortale è stato determinato per esclusivo fatto e colpa del conducente dell’autovettura che ha investito il pedone. Di conseguenza ha corrisposto al coniuge e alle figlie della vittima il risarcimento dei danni previsto in caso di esclusiva colpa dell’autovettura investitrice.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.