L'antropologa e scrittrice Francesca Rosati Freeman a Campofelice di Roccella per Incontri d'autore al Castello

Mercoledì, 17 Maggio 2017 08:56 Scritto da  Pubblicato in Campofelice
Vota questo articolo
(1 Vota)
Secondo appuntamento con Incontri d'autore al Castello promosso da SiciliAntica Campofelice
Sabato 20 maggio 2017 alle 16 il secondo appuntamento della rassegna Incontri d'autore al Castello promossa dalla sede di Campofelice di Roccella di SiciliAntica con il patrocinio del comune. Dopo l'appuntamento con Dacia Maraini, il Castello di Roccella ospiterà per l'occasione Francesca Rosati Freeman.
L'antropologa e scrittrice presenterà il libro "Benvenuti nel paese delle donne" (XL edizioni, 2016) ed il dvd del documentario "Nu Guo - Nel nome della Madre", che ha realizzato nel 2013 insieme al giornalista-reporter Pio d'Emilia.
Un'opportunità per conoscere una popolazione, quella dei Moso, che vive ai piedi dell'Hymalaya (ai confini del Tibet), e che è riuscita a mantenere una società matriarcale e matrilineare, con un modo di concepire i rapporti uomo-donna che da millenni ha garantito stabilità, convivenza armoniosa, assenza di violenza e che la Freeman ha lungamente studiato e osservato.
Un modo di concepire la Società completamente diverso dagli schemi occidentali e tradizionali. Presso i Moso il significato di famiglia, amore, maternità, paternità, consanguineità assume da sempre altre declinazioni, lontanissime dai nostri usi. Una società senza matrimoni, ma nel pieno rispetto dell'individuo.
La studiosa ha indagato sul campo per anni l'antichissima sopravvivenza del matriarcato che questa minoranza etnica è riuscita a salvaguardare nel "paese a sud delle nuvole", e le sue opere ne sono il magnifico resoconto.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.