103 comuni senza ambulanza nella "Nuova rete ospedaliera" regionale

Giovedì, 20 Aprile 2017 15:35 Scritto da  Pubblicato in Comprensorio
Vota questo articolo
(0 Voti)
La denuncia da parte del movimento cinque stelle regionale. Il nuovo piano sarà in vigore dal 31 dicembre 2017
Sono 103 i comuni siciliani per cui la "nuova rete ospedaliera" non prevede più la disponibilità di un'ambulanza secondo la denuncia del Movimento 5 Stelle Sicilia.
"Un'idea folle, criminale, se si pensa alla difficoltà che molti di questi comuni hanno per raggiungere le città più vicine - scrive sul proprio profilo fb il deputato regionale M5S Giancarlo Cancellieri -. Per l'ennesima volta la politica dimostra una distanza abissale dal cittadino. Invece di tagliare gli sprechi della sanità (che sono tantissimi) si preferisce tagliare i servizi. E la cosa più incredibile è che Crocetta, i suoi assessori e tutto il Pd hanno festeggiato l'approvazione di questa porcata!".
Anche il nostro comprensorio rimarrebbe sguarnito in larga parte. Infatti secondo il piano sarebbero sprovvisti di ambulanza i comuni di: Bompietro, Caccamo, Caltavuturo, Cerda, Finale di Pollina, Gangi, Geraci Siculo, Lascari, Montemaggiore Belsito, Roccapalumba, San Mauro Castelverde, Scillato e Valledolmo.
A stretto giro la replica dell'assessore regionale alla Salute Baldo Guacciardi. "Non c'è nessun allarme, non ci sarà alcun taglio del numero di ambulanze: i mezzi di soccorso nel territorio continueranno a essere 251 e non 125 come ipotizzato da qualcuno".
Qui l'elenco completo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.