Processo truffe alle assicurazioni a Termini. Condanna per due. Assolti gli altri

Venerdì, 13 Gennaio 2017 15:26 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(2 Voti)
E' arrivata oggi la decisione del tribunale di Termini Imerese nel processo sulla truffa alle assicurazioni.
Il collegio ha condannato Silvio, 64 anni, e Domenico Napolitano, 46 anni, alla pena di tre anni e sei mesi di reclusione, oltre all'interdizione dai pubblici uffici per cinque anni ed al risarcimento dei danni e delle spese di difesa alle assicurazioni truffate (Ina-Assitalia, Generali, Unipol, Milano, Groupama, Allianz). Assolti invece Santo Daniele Piampiano, Andrea Balsamo, Mario Saverino, Giovanni Billeci perché il fatto non sussiste, per la mancanza degli elementi del reato, come ha sottolineato il difensore di Billeci, Rosaria Bova. Non doversi procedere per tutti gli altri imputati (ben 47) per intervenuta prescrizione. Numerosi i reati contestati agli imputati, tra i quali l'associazione per delinquere, la truffa, l'estorsione e la ricettazione. La vicenda, che si chiude oggi con la sentenza di condanna in primo grado, risale al 2007 ed è frutto di una complessa indagine condotta dai carabinieri di Termini. Secondo l'accusa, tra gli imputati si sarebbe creata un'associazione per delinquere al fine di ottenere rimborsi non dovuti da parte di alcune compagnie di assicurazione (Ina-Assitalia, Generali, Unipol, Milano, Groupama, Allianz), mediante la confezione di falsi sinistri stradali. In questo modo le compagnie pagavano lucrosi rimborsi in realtà non dovuti. Le indagini si sono aperte a seguito di alcune denunce presentate dalle stesse compagnie di assicurazioni truffate, che si sono insospettite per l’alto numero di sinistri denunciati a Termini Imerese, che spesso coinvolgevano anchele stesse persone e gli stessi veicoli.

1 commento

  • Link al commento Salvo Venerdì, 13 Gennaio 2017 18:57 inviato da Salvo

    Poi ci lamentiamo degli aumenti delle assicurazioni!!!

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.