Truffa automobilistica a Isnello. Condannato un rumeno

Venerdì, 24 Giugno 2016 02:00 Scritto da  Pubblicato in Isnello
Vota questo articolo
(2 Voti)
Vende la macchina, incassa l'acconto, ma non consegna il mezzo.
E' accaduto a Isnello nel 2012, quando un cittadino rumeno, Cristinel Ghiocel, 38 anni, ha provato a vendere ad un ignaro ed incauto abitante di Isnello, una Panda 4x4. Incassato l'assegno d'acconto di 500 euro, il venditore però non ha mai consegnato come pattuito l'auto, svignandosela con la somma. La vittima, accortasi dell'inganno, ha così sporto denuncia ai carabinieri, che sono riusciti a risalire all'autore della frode, che è stato denunciato e poi processato davanti al giudice monocratico di Termini Imerese, che lo ha condannato alla pena di otto mesi di reclusione e 300 euro di multa, oltre al pagamento delle spese processuali, nonché al risarcimento dei danni patiti dalla vittima.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.