Ex Fiat di Termini, cancelli riaperti a fine aprile? Blutec annuncia l'assunzione dei primi dieci operai

Mercoledì, 20 Aprile 2016 11:55 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(3 Voti)
Sembra che sia arrivata la data tanto attesa. A fine aprile, salvo slittamenti dell'ultimo momento, i primi dieci ex operai Fiat torneranno in fabbrica a Termini Imerese.
Lo hanno assicurato Blutec, la società che ha rilevato lo stabilimento termitano, ed i sindacati. Dopo questi primi ingressi, entro l'anno toccherà ad altri 250 compagni di lavoro (sempre a blocchi di dieci) varcare i cancelli azzurri della fabbrica, dopo anni di stop; gli altri, entro il 2018. Si sta quindi delineando la fine della lunga cassa integrazione e la ripresa del lavoro per i 700 ex operai Fiat non ancora collocati altrove o pensionati. Sì, ma cosa si produrrà a Termini Imerese? Componentistica per le auto ibride che Blutec intende realizzare nell'ex fabbrica torinese del Lingotto (già Fiat), produzione ancora non avviata. Quindi un cambio di rotta, rispetto all'idea iniziale, quella cioè che l'auto ibrida sarebbe stata prodotta unicamente in Sicilia. Resta però ancora aperto il nodo della proroga della cassa integrazione (scaduta a marzo) per gli operai che non saranno assorbiti nei prossimi mesi.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.