Aggressione e minacce ad un medico dell'ospedale di Termini. Condannato un uomo

Lunedì, 04 Aprile 2016 09:55 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(5 Voti)

Ha aggredito e minacciato di morte un medico dell'ospedale di Termini Imerese.

Così Gianfranco Di Fiore, 58 anni, di Palermo, è finito sotto processo e poi condannato alla pena di nove mesi di reclusione, oltre al pagamento delle spese processuali. I fatti risalgono al 2012, quando Di Fiore è arrivato al pronto soccorso dell'ospedale Cimino di Termini, accusando un malore e chiedendo di essere ricoverato. I medici presenti sul posto, prima di decidere, hanno chiesto una consulenza ad un collega del reparto di psichiatria il quale, dopo avere visitato il paziente, non ha deciso il suo ricovero. Improvvisamente allora Di Fiore si è lanciato contro lo psichiatra, aggredendolo, mettendogli le mani al collo e minacciandolo di morte. Solo l'intervento degi medici e degli infermieri presenti al pronto soccorso ha bloccato l'aggressore, che è stato denunciato alla procura di Termini e poi processato davanti al giudice monocratico, che l'ha riconosciuto colpevole e condannato alla pena di nove mesi di reclusione.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.