Dopo Meli, le minacce anche al consulente Imburgia

Sabato, 24 Gennaio 2015 09:16 Scritto da  Pubblicato in Collesano
Vota questo articolo
(0 Voti)
Con una lettera che sembrerebbe simile per impostazione e grafia dell'indirizzo vergato a mano sulla busta a quella già spedita al sindaco Giovanni Meli, spedita anch'essa da Palermo, nuove minacce giungono a Collesano.
Stavolta all'indirizzo di Giambartolo Imburgia, consulente a titolo gratuito del sindaco, tra i grandi elettori del primo cittadino e fautore della sua candidatura fin dalla prima ora.

Legato da un'amicizia di lungo corso all'ex assessore provinciale Giuseppe Di Maggio, campofelicese e di centrodestra, per ovvi motivi di riserbo personale e familiare, al momento, preferisce non rilasciare alcuna dichiarazione. La lettera è al vaglio delle Autorità inquirenti.

Il presidente del consiglio, Nello La Russa, ufficializzerà a breve l'intenzione di voler convocare un consiglio straordinario, domenica 25 gennaio alle ore 16.

Meli ha già dichiarato trattarsi della stessa mano e che "la strategia intende raggiungere lo stesso obiettivo criminale".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.