Titolare polleria di Polizzi Generosa manomette contatore Enel. Arrestato dai Carabinieri per furto energia elettrica

Mercoledì, 21 Gennaio 2015 15:50 Scritto da  Pubblicato in Polizzi Generosa
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ieri pomeriggio 20 gennaio intorno alle 14.30, i Carabinieri di Petralia Sottana, in collaborazione con i tecnici dell’Enel, hanno arrestato il 49enne V. R. S., per il reato di furto aggravato di energia elettrica.

Si tratta del titolare di una polleria situata al centro di Polizzi Generosa, al cui interno è stato riscontrato che il contatore era stato manomesso riducendo i consumi fino al 75%.

L'uomo è stato giudicato oggi con rito direttissimo conclusosi con il patteggiamento a quattro mesi di reclusione pena sospesa, e rimesso in libertà.
L'arresto segue quello del 15 gennaio scorso a Termini Imerese che ha visto protagonisti due fratelli.
Aumentano i controlli da parte delle forze dell'ordine verso un fenomeno sempre più diffuso. Il monitoraggio su questo particolare fenomeno, negli ultimi anni in rapida espansione anche nella zona madonita, continua sia per le abitazioni private sia per quanto riguarda le varie tipologie di esercizi commerciali.
L’appropriazione illecita può avvenire in tre modi differenti: con l’allaccio abusivo alla rete elettrica, bypassando a monte il contatore mediante utilizzo di un cavo o più cavi volanti oppure mediante collegamento al contatore intestato al vicino di casa; attraverso il ripristino abusivo dell’allacciamento distaccato per morosità; oppure con l’utilizzo di grossi magneti la cui funzione, una volta appoggiati sul contatore, è quella di sfasarne le funzioni in modo tale da far registrare consumi nettamente inferiori a quelli reali.
Dall’inizio dell’anno i Carabinieri hanno arrestato 18 persone e denunciato un uomo in stato di libertà.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.