Grifa esce di scena da Termini Imerese. Il Mise individua Metec come nuovo investitore, ma il tempo sta per scadere

Martedì, 16 Dicembre 2014 19:31 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(0 Voti)

Durante l'incontro romano di oggi sul destino dell'ex stabilimento Fiat di Termini Imerese il Ministero dello Sviluppo economico ha dichiarato di aver individuato come nuovo investitore per Termini Imerese la società Metec, già impegnata nel campo della componentistica auto, mentre sarebbe venuta meno l'ipotesi di Grifa.

Secondo fonti sindacali il piano industriale di Metec dovrebbe articolarsi in due fasi, una prima da svilupparsi in tempi brevi con la produzione di componentistica ed una seconda che richiederebbe tempi più lunghi con la produzione di autovetture.

"Siamo naturalmente molto preoccupati - ha dichiarato Gianluca Ficco coordinatore nazionale dei metalmecanici della Uilm - il tempo è quasi scaduto e Metec appare oggettivamente come l'ultima possibilità di reindustrializzazione del sito di Termini Imerese per evitare i licenziamenti. Era da tempo che chiedevamo di fare le dovute verifiche su Grifa".
Michele De Palma della Fiom Cgil ha dichiarato "Termini Imerese saltato il percorso sottoscritto al Ministero. Grifa non c'è più, c'è una nuova ipotesi tutta da verificare. Il Presidente del Consiglio Renzi dove è? Qui sono a rischio tutti i lavoratori di Fiat, Marelli e indotto".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.