Assestamento di bilancio, recuperate somme per 190mila euro

Martedì, 02 Dicembre 2014 06:34 Scritto da  Pubblicato in Gangi
Vota questo articolo
(0 Voti)

Dall’assestamento di bilancio recuperate somme per 190 mila euro. E’ stato approvato nella seduta di venerdì scorso l’assestamento di bilancio del Comune di Gangi.

 

“Una manovra correttiva - ha detto l’assessore al bilancio Domenica Nasello - che ha comportato un lavoro certosino da parte di tutti gli uffici per accertare nelle varie missioni e programmi le somme che effettivamente si potevano impegnare e pagare entro fine anno ed evitare che andassero in economia”.

La manovra correttiva ha recuperato dalle economie e dalle maggiori entrate circa 190 mila euro che sono state impegnate: 73 mila euro per finanziare e continuare l’interramento dei cavi dell’Enel e Telecom nel cuore del centro storico, nel centrale Corso Umberto; 50 mila euro per improrogabili lavori di manutenzione al ponte Madonna delle Grazie; 26 mila euro per il completamento dei lavori di riqualificazione urbana nello spiazzale antistante la Chiesa del Convento dei Cappuccini, e ancora somme per varie manutenzioni strade e rete idrica e fognante, il finanziamento del servizio di logopedista nella scuola a favore di bambini con disabilità e non, e 9 mila euro previsti per legge per finanziare forme di democrazia partecipata e divulgazione, fondi anche per il completamento del Parco Robinson e per le manifestazioni natalizie.

Sono state anche recuperate somme per pagare i gettoni e le indennità (agosto-dicembre2014) ai consiglieri comunali e all’amministrazione comunale alle quali avevano rinunciato per attivare alcuni servizi comunali e finanziare alcune manifestazioni, indennità che serviranno solo come recupero spese, se si considera che il Comune di Gangi in bilancio non ha previsto somme per le spese di rappresentanza e in questi mesi sono state tante le manifestazioni sovvenzionate di tasca, e inoltre sia l’amministrazione comunale sia i consiglieri hanno rinunciato, sin dall’inizio del mandato consiliare, al rimborso delle spese di missione.

L’assestamento ha previsto anche l’iscrizione in bilancio di varie opere tra le quali la realizzazione di un altro cellario al cimitero comunale, i lavori per la ristrutturazione e miglioramento del complesso polivalente del campo sportivo “Francesco Raimondi” per oltre i milione di euro ed un progetto del Distretto Turistico per circa 160 mila euro.

“Una manovra - chiosa il sindaco Giuseppe Ferrarello – che ci ha consentito di reinvestire somme che altrimenti sarebbero andate in economia, creando concrete possibilità di lavoro per i cittadini, e realizzando altre opere e servizi a favore della collettività questo riuscendo a mantenere gli equilibri di bilancio e il rispetto del patto di stabilità”.  

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.