Il 10 novembre nuova tappa nella querelle sul Distretto turistico. I “dissidenti” tornano a riunirsi

Venerdì, 07 Novembre 2014 19:52 Scritto da  Pubblicato in Cefalù
Vota questo articolo
(0 Voti)

Non si ferma lo scontro nel Distretto Turistico Cefalù-Madonie-Himera. Le polemiche non si placano e dopo l'annuncio di azioni legali da parte dei “dissidenti” e l'ultimo cda e la coda polemica che ne è seguita, lunedì prossimo 10 novembre alle 15 i dissidenti hanno convocato a Cefalù il comitato tecnico nato dall'assemblea pubblica dello scorso 25 ottobre.

L'incontro per discutere dei ricorsi da presentare per l'annullamento della seduta dell'Assemblea Consortile del 17 Ottobre in Caccamo, verificare la documentazione reperita e i verbali dell'assemblea e delle due sedute del CdA del 20 Ottobre e del 3 Novembre scorsi, esame e approvazione dello schema di modifiche statutarie da inviare ai consigli comunali e al consiglio del Parco delle Madonie.

I dissidenti pensano di chiedere la convocazione di una nuova assemblea dei soci del Consorzio Distretto Turistico il 4 dicembre prossimo a 3 anni esatti dall'assemblea di costituzione dello stesso organismo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.