Tentato furto. La precisazione del difensore, l'avvocato Burgio

Martedì, 28 Ottobre 2014 17:58 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(0 Voti)
Riguardo la notizia dell'arresto di madre e figlio, il 19enne Salvatore Napolitano e la 48enne Rosalia Bonaccorso, per tentato furto pubblicata in mattinata dal nostro giornale il difensore, l'avvocato Sergio Burgio, invia una nota di precisazione.
"La signora Bonaccorso e Napolitano Salvatore dopo l'udienza di convalida sono stati rimessi in libertà perché il giudice dott Pitarresi ha rigettato la richiesta di misura cautelare avanzata dal PM. Il processo è già iniziato e la difesa ha dimostrato con i testimoni che i due non erano entrati per rubare ma per chiudere e sistemare la villetta andata a fuoco giorni prima. Il tutto con il permesso della proprietaria che aveva richiesto il loro aiuto. L'udienza è stata rinviata per il proseguo al 17 maggio 2015".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.