“A Nova Orquestra”: Canti e suoni della Passione

0
259

Nella Chiesa S.Trinità alla Rocca presso il Convento di S.Domenico di Cefalù, ore 19.00, martedì 15 aprile, il gruppo “A Nova Orquestra” propone: Canti e suoni della Passione nella tradizione madonita e siciliana.
Il gruppo “A Nova Orquestra” opera dal 2012 a Castelbuono nella ricerca e riproposizione della musica popolare siciliana, che interpreta cercando di recuperare le sonorità più antiche ed autentiche, così come 
ascoltate dagli ultimi portatori di una enorme tradizione che rischia di andare perduta.

Gli adattamenti sono minimi, e comunque tali da non pregiudicarne la musicalità originaria. I brani che saranno eseguiti in 
questa occasione sono tutti tratti dalla tradizione dei Lamenti e dei canti della Passione, diffusi un tempo in tutta la Sicilia ed oggi conservati solo in alcune zone, in parte ascoltati dalla viva voce degli interpreti, altri da incisioni realizzate e pubblicate da altri ricercatori. Di alcuni dei brani selezionati saranno eseguiti soltanto dei frammenti.
Ecco i canti, fra parentesi il Comune di provenienza: Passa Maria (Alimena), Affaccia Maria (Motta ’Affermo), Quannu Maria iava annannu di notti e Nnotti (Castelbuono), Passio degli orbi (Palermo), A Passioni (Mirto), Sintiti genti sintiti stu cuntu (testo adattato su musica di un canto degli orbi dedicato ai defunti, Palermo), Di vènniri murìu nostru Signuri (Geraci Siculo), La matina lu vènniri (Locati), È cunnannato il figlio (Montedoro), U chiantu di la cruci (Marineo), Coroncina di SS.ma Maria Addolorata (Cefalù), Salve Regina Carmelitana (Castelbuono), Salve Regina dell’Addolorata (Cerami), Salve Regina dell’Addolorata (Cefalù), Stabat Mater (Mussomenli), Salve Regina (Bagheria).
I testi che saranno recitati: U nunziu dâ Passioni (Castelbuono), Frammento della Va’ sacra (Castelbuono), Chi duluri mi fu datu (Baucina), Pensa arma mì (Santa Caterina Villarmosa), Rosario al Crocifisso (Misilmeri), Orologio della Passione (Paternò), Davanti a Gesù morto (Sicilia, origine ignota), U lamientu dâ Passioni (Palermo).
Del gruppo fanno parte, accanto ad alcuni musicisti formatisi nella musica colta, elementi provenienti da esperienze di musica popolare, bandistica, leggera e di cori parrocchiali.
I componenti del gruppo: Alessandro Barrovecchio (voce e violino), Maddalena Bianca (voce), Vincenzo Biundo (voce), Diego Cannizzaro (pianola), Gioacchino Cannizzaro (voce), Franco Fina (voce), Fabio 
Martorana (voce), Gabriele Norato (voce), Annamaria Occorso (chitarra), Rosario Occorso (voce), Gioacchino Piro (tamburo), Francesco Prisinzano (voce e tromba), Pino Proietto (voce), Davide Sottile (voce, tromba, troccula), Concetta Turrisi (voce e chitarra), Pino Zito (voce). Voce narrante Anna Studiale.
Ha curato la scelta dei brani recitati Angelo 
Cucco; gli intermezzi della tromba sono della Cerca di Collesano.
Il gruppo esegue i Canti e i suoni della Passione nella tradizione madonita e siciliana per la terza volta, ed inoltre ha realizzato due spettacoli imperniati sulle tradizioni musicali natalizie e quattro di serenate e canti dell’estate, non trascurando, in questi ultimi casi, l’esecuzione di alcuni classici della canzone siciliana contemporanea.