Fiat. Prorogata cassa integrazione fino al 30 giugno 2014

Mercoledì, 23 Ottobre 2013 18:59 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(0 Voti)
Prorogata di sei mesi la cassa integrazione in deroga per i lavoratori Fiat e Magneti Marelli. Dopo il via libera del ministero allo Sviluppo economico e della Regione siciliana di due settimane fa, infatti, oggi a Palermo è stato siglato l'accordo nella sede dell’Ufficio provinciale del lavoro. “Finalmente la proroga dal primo gennaio 2014 al 30 giugno per i lavoratori Fiat e Magneti Marelli è una realtà”. Ad annunciarlo sono stati Giovanni Scavuzzo della Segretario provinciale Fim Cisl Palermo Trapani e Armando Zanotti Segretario provinciale Cisl Palermo Trapani.  
Per i due esponenti del sindacato si tratta di“un punto di inizio per poter proseguire nella chiusura della vertenza con il piano di reindustrializzazione dell’area di Termini Imerese". Scavuzzo e Zanotti chiedono alla Regione "soluzioni immediate sugli ammortizzatori in deroga per i circa 700 lavoratori dell’indotto, ma non solo. La certezza dei fondi per la cig è essenziale per evitare che le aziende abbandonino definitivamente ogni attività a Termini Imerese, lasciando senza speranza i lavoratori”. Concludendo i due sindacalisti avvertono che “rrgono risposte certe sulle aziende interessate all’area di Termini e ci auguriamo che, in occasione del prossimo tavolo al Mise preannunciato per il mese di novembre, giungano rassicurazioni da parte della Regione, come annunciato dall’assessore alle Attività produttive Vancheri, sulla disponibilità dei fondi per la cig da prorogare agli operai dell’indotto, e dal Ministero sui piani per il rilancio dell’area industriale”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.