I Pellegrini Veronesi sbarcano a Termini Imerese

Giovedì, 20 Giugno 2013 08:26 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(0 Voti)
Appena due anni fa, nel quadro delle celebrazioni del 150° anniversario dell'unità d'Italia, dopo aver percorso l'itinerario dei Mille da Marsala a Palermo, approdava a Termini Imerese un folto gruppo costituito da membri dell'Associazione Culturale "I Pellegrini" di Verona e dagli alunni del Liceo "Giovanni Cotta" di Legnago. Un’avventura poi trasformata in una interessante pubblicazione titolata "Rivivere la storia- La via dei Mille a piedi". La tappa imerese era dettata dal desiderio di conoscere la terra natia di Giuseppe La Masa, le cui spoglie sono custodite nel comune di Bevilacqua (VR) insieme a quelle di sua moglie Felicita, di origini Venete.
Proprio durante quella visita “I Pellegrini”, in veste di ambasciatori del Sindaco di Bevilacqua donarono una copia del testamento della nobildonna in cui si argomentano i motivi e i modi della realizzazione del monumento al marito poi realizzato in Piazza Duomo. Quest’anno l’iniziativa è alla sua seconda edizione e vedrà avanzare i novelli garibaldini lungo il tracciato della “Via franchigena” percorsa anche dalle camicie rosse della spedizione Medici, da Termini Imerese a Milazzo. Così come due anni fa, il progetto è stato pensato dall'Associazione “I Pellegrini” con le scuole secondarie della Provincia di Verona ed è patrocinato dallo Stato Maggiore dell'Esercito e dal Provveditorato agli Studi della Provincia di Verona, nell'ambito delle attività Esercito - scuola. Lungo tutto il percorso il gruppo sarà assistito dal personale e dai mezzi del Comando Regione Militare Sud comandato dal Generale di Corpo d'Armata Corrado Dalzini. Venerdì 21 giugno, al loro arrivo a Termini Imerese, i “camminatori” saranno accolti dal Sindaco Salvatore Burrafato presso la Sala Vincenzo La Barbera e da lì saranno guidati in un tour della Città alla scoperta dei luoghi della disfatta borbonica, e non solo. La città di La Masa sarà soltanto la prima tappa di un cammino che li vedrà battere molti comuni della costa sino a Milazzo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.