Appello dell'ANPI per le elezioni nazionali

Lunedì, 18 Febbraio 2013 09:10 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(0 Voti)

In vista delle elezioni politiche nazionali del 24 e 25 febbraio, l'ANPI - sezione di Termini Imerese, ha aderito all'appello lanciato dall'ANPI nazionale a difesa dei valori e principi fondanti la nostra democrazia. L'appello è stato diffuso dal presidente nazionale ANPI Carlo Smuraglia e la sezione locale lo ha fatto proprio diffondendolo nel Comprensorio. Il documento è rivolto ad "un’Italia rinnovata, nei valori dell’Antifascismo, della Resistenza e della Costituzione" e contiene un invito ai partiti ad assumere un solenne impegno sui principi e sui valori democratici, repoubblicani e antrifascisti.

"Non è il Paese che avevamo sognato - inzia il documento - L'abbiamo detto più volte in questi anni e ora, nell’imminenza delle elezioni politiche, c’è la seria speranza e la concreta possibilità di vedere realizzato quel sogno per cui tanti antifascisti, partigiani e cittadini si sacrificarono e morirono, il sogno di colmare il baratro che si è creato tra cittadini, istituzioni e politica, di riavvicinare il Paese a quegli ideali che furono alla base della Resistenza e, in seguito, della Costituzione". Segue quindi un elenco di principi sui quali si chiede l'adesione dei partiti, delle istituzioni e dei cittadini, quali il rigore morale, nel pubblico e nel privato; la correttezza e la dignità, nella politica e nel vivere civile; la trasparenza nell’attività delle Istituzioni; la “buona politica”, nel contesto della funzione che l’art. 49 della Costituzione assegna ai partiti; l’impegno contro ogni forma di corruzione; l’impegno diffuso contro ogni tipo di mafia e contro ogni tipo di connessione tra criminalità organizzata e politica; il rispetto nei rapporti tra i partiti e fra i singoli cittadini; l’impegno diffuso contro ogni tipo di razzismo e di discriminazione e contro ogni rigurgito di fascismo e di nazismo; il lavoro, perché non dobbiamo dimenticare che l’Italia è una «Repubblica fondata sul lavoro»; libertà, uguaglianza e dignità per le donne.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.