Sit-in di protesta e volantinaggio del Movimento Cinque Stelle per sollecitare la ristrutturazione del ponte S. Leonardo

0
110

Un sit-in di protesta con relativo volantinaggio in prossimità del Ponte sul S. Leonardo è stato effettuato domenica 7 Ottobre dal Movimento Cinque stelle Termini Imerese per sollecitare la risoluzione del problema di ristrutturazione del ponte che da sei anni crea disagi alla comunità. Gli attivisti chiedono con tale protesta la soluzione definitiva con l’inizio dei lavori entro il 31 dicembre, onde scongiurare la perdita di un finanziamento regionale di 3 milioni e mezzo di euro. Da diversi anni il ponte di attraversamento del Fiume S. Leonardo in ferro sulla SS.113 Palermo-Messina aspetta una manutenzione o il suo rifacimento. A causa del progressivo degrado del ponte verificato dal Settore Lavori Pubblici del comune di Termini Imerese nel 2007, lo stesso è stato chiuso al doppio senso di circolazione per ragioni di sicurezza ed è stata regolata la circolazione con un semaforo.

Dopo anni di controversie tra il comune e l’ANAS Sicilia, il giudice ha determinato che il ponte è di competenza comunale. Dal 2009 al 2011 l’amministrazione comunale non avendo le risorse per il rifacimento della struttura ha cercato il coinvolgimento nella vicenda della Regione Siciliana e della Provincia di Palermo. Nel 2011 il Dipartimento Regionale della Protezione Civile tramite il PO FESR Sicilia 2007-2013 (Piano regionale vie di fuga) finanzia il rifacimento del ponte con tre milioni e mezzo di euro. La situazione sembra risolta ma se i lavori non partiranno entro il 31 dicembre probabilmente si perderanno le somme stanziate. “Ci sono molte cose che lasciano perplessi in questa vicenda – scrivono nel volantino gli attivisti del Movimento: la prima è che al comune di Termini Imerese nessuno aveva idea, fino a pochi anni fa, di chi fosse la competenza per la manutenzione della struttura; la seconda è che dall’anno della sua costruzione il ponte non è stato mai ristrutturato; la terza è che nessuna istituzione si è mai preoccupata di verificare sistematicamente le condizioni di quest’opera. In tutto ciò tutti coloro che ogni giorno transitano sul ponte subiscono notevoli disagi”. Il Movimento Cinque Stelle chiede una risoluzione immediata di un problema che la comunità si porta dietro ormai da anni. Nella foto gli attivisti del Movimento Cinque Stelle durante la manifestazione al Ponte S. Leonardo.