Nell’ambito del programma europeo “The Voice from the Past - Recalling Memories in Diversity” (Voci dal passato – riaccendere la memoria attraverso la diversità), un progetto che si colloca tra 38 progetti finanziati a livello europeo.

Pubblicato in Geraci Siculo

Attraverso le prestazioni dei numerosi artisti che si alterneranno sul palco l’iniziativa ha l’obiettivo di  raccogliere fondi da destinare ai paesi del Centro Italia colpiti dalla forte scossa di terremoto lo scorso 24 agosto.

Pubblicato in Cefalù

Arriveranno nel nostro territorio le salme di 33 migranti vittime del naufragio nel canale di Sicilia del 18 aprile 2015.

Pubblicato in Comprensorio

Oggi a Caltavuturo, a partire dalle ore 19,30 “Amatriciana solidale”. I ristoratori del Comune madonita, insieme ai volontari della Croce Rossa Italiana, comitato di Campofelice di Roccella, offriranno a tutti un piatto di pasta alla amatriciana ed un bicchiere di vino, al costo di soli 5 euro.

Pubblicato in Caltavuturo

“…Questo non è amore” è lo slogan che la Polizia di Stato ha scelto di legare al nuovo progetto contro la violenza sulle donne.

Pubblicato in Area metropolitana

L’amministrazione comunale di Petralia Soprana ha commemorato il 4 novembre, giornata dedicata alle forze armate e all’unità nazionale, con la deposizione di una corona d’alloro al monumento di Piazza del Popolo e la scopertura di una lapide in piazza Frate Umile in ricordo delle vittime civili della seconda guerra mondiale.

Pubblicato in Petralia Soprana

Una lapide commemorativa in memoria delle vittime civili della seconda guerra mondiale sarà collocata il prossimo 4 novembre nella piazza Frate Umile Pintorno. In occasione della festa nazionale che ricorda la fine della prima guerra mondiale divenuta oggi “Giornata dedicata alle forze armate e all’unità nazionale” l’amministrazione comunale di Petralia Soprana guidata da Pietro Macaluso vuole celebrare anche la “Giornata della Memoria in ricordo delle vittime civili della seconda guerra mondiale”.

Pubblicato in Petralia Soprana

Il Circolo Pd Ciccio Dolce di Caccamo consegnerà nei prossimi giorni  all'ufficio protocollo del Comune di Caccamo una proposta di intitolazione di una via, piazza o altro luogo pubblico alle “Vittime della mafia”.

Pubblicato in Caccamo

Sono di Milano, ma non dimenticano il coraggio di coloro che hanno combattuto e sono stati uccisi dalla mafia, sacrificando la loro vita per il bene del Paese. Sono gli studenti della classe 3 A Info dell’Itsos “Marie Curie” di Cernusco sul Naviglio a Milano, una scuola definita all’avanguardia dell’hinterland milanese. L’ideatore del progetto è un giovane professore di Termini Imerese, Marco Fragale, di appena 29 anni, ma insegnante di italiano già da quattro.

Pubblicato in Termini Imerese