La volante del Commissariato di Cefalù ha sventato un tentativo di suicidio messo in atto da una signora quarantatreenne di Cefalù, in forte stato depressivo dopo la morte del padre e la separazione dal marito.

L’equipaggio di una volante del Commissariato di Cefalù, composto dall’Assistente capo Salvatore Crapa e dall’agente scelto Sergio Raspaolo, è intervenuto lo scorso pomeriggio in c.da San Biagio per prestare soccorso ad una donna che in seguito ad alcune vicissitudini familiari aveva deciso di togliersi la vita.

L’intervento della volante, reso possibile da alcuni vicini che si erano allarmati per il forte odore di fumo che proveniva dall’interno di un’abitazione, è stato provvidenziale in quanto ha impedito alla donna di portare a compimento il suo proposito suicida.

Pubblicato in Cefalù