Per quindici giorni la sala dell’Ottagono di Santa Caterina di Cefalù è diventata un laboratorio di restauro e messa in sicurezza di opere d’arte: nove dipinti del Seicento e del Settecento ospitati dal museo Mandralisca.

Pubblicato in Cefalù