Nella sala Strehler  del Teatro Biondo Stabile di Palermo, l’Associazione Amici del Teatro Biondo ha reso un doveroso omaggio, nel centenario della nascita, al grande poeta Mario Luzi, nato a Castello (Firenze) nel 1914 e morto a Firenze nel 2005, uno dei più grandi protagonisti della cultura europea, un testimone attento e acuto delle vicende che hanno attraversato il Novecento, un poeta che con i versi coltivava anche un profondo e sincero impegno civile.

Pubblicato in Area metropolitana