Il Commissario straordinario spedito dalla Regione siciliana ha approvato gli atti per costituire la nuova Società per la regolamentazione del servizio di gestione rifiuti. E per fare ciò ha dovuto rastrellare tra le pieghe del Bilancio 2012 la somma di € 20.136,41. Operazione che è stata fatta, in forza dei poteri commissariali, ancorché gli Uffici della Ragioneria comunale avessero espresso un parere non favorevole in quanto la liquidazione di tale somma “non consente di garantire gli obiettivi di finanza pubblica”. Si conclude così la prima tappa di questo processo che dovrebbe portare dal 1 gennaio 2013 ad una nuova gestione dei rifiuti.

Pubblicato in Termini Imerese