La Polizia di Stato restituisce ai cittadini oltre 3200 metri quadri di spiaggia, interdetti ai bagnanti dallo scorso 7 aprile. Il provvedimento in corso di esecuzione da parte degli agenti del Commissariato di P.S. Cefalù guidati dal Dirigente Manfredi Borsellino è stato disposto dalla Procura della Repubblica di Termini Imerese diretta da Alfredo Morvillo.

Pubblicato in Cefalù