Condanna definitiva a due anni e 18 giorni di reclusione (pena patteggiata in seguito a giudizio immediato) per Alfio Samuele Zingali, la mente della banda che nei primi mesi dello scorso anno aveva messo a “ferro e a fuoco” il territorio madonita ripulendo decine di appartamenti e ville.

Pubblicato in Madonie