Incredibile, ma accade anche questo nella scuola siciliana.
Ad Agrigento i genitori di un alunno della scuola media "Givoanni Verga" avevano impugnato davanti al Tar di Palermo il voto 9, dato agli esami finali a giugno al loro pargolo, considerandolo insufficiente, perché il loro figlio evidentemente meritava di più. Ma adesso arriva la decisione dei giudici ammininastritivi, che hanno respinto l'istanza, confermando il voto della scuola e condannando i genitori pedanti e puntigliosi al pagamento delle spese processuali. La scuola, secondo il Tar, "nel valutare la preparazione degli alunni, non applica scienze esatte che conducono ad un risultato certo ed univoco, ma formula un giudizio tecnico connotato da un fisiologico margine di opinabilità, per sconfessare il quale non è sufficiente evidenziare la mera non condivisibilità del giudizio, dovendosi piuttosto dimostrare la sua palese inattendibilità". Da qui lo stop al ricorso dei genitori e la conferma dell'ottimo voto dato al ragazzo dal corpo insegnante.
Pubblicato in Sicilia
Lunedì, 22 Gennaio 2018 08:32

Il pizzo della mafia anche sui rifugiati

Non lasciano spazio a nessuno, non rinunciano a nulla.
Pubblicato in Sicilia
E' stato rimosso il prefetto di Agrigento, dopo il coinvolgimento nella vicenda Girgenti Acque.
Pubblicato in Sicilia
Giovedì, 18 Gennaio 2018 09:24

Girgenti acque: indagati politici

Assunzioni di favore nella società che gestisce il servizio idrico e fognario in molti comuni della provincia di Agrigento.
Pubblicato in Sicilia
Piano, piano sta venendo fuori la struttura del teatro ellenistico di Agrigento.
Pubblicato in Sicilia
Giovedì, 24 Agosto 2017 12:07

Agrigento: Parco della Valle dei Templi

L’Iliade all’alba al Tempio della Concordia 25 e 26 agosto

Pubblicato in Sicilia
Incredibile, ma vero. E' un sito archeologico siciliano la seconda meta turistica italiana.
Pubblicato in Sicilia

Oltre 1 milione di euro per lavori di manutenzione sulle alcune strade statali della Sicilia.

Pubblicato in Sicilia