La storia antica della Sicilia: a Palermo e Cefalù il Congresso Internazionale di Studi promosso da Istituto Manni e Università

0
321

Riprendono i tradizionali appuntamenti quadriennali dei Congressi internazionali promossi dall’Istituto Siciliano per la Storia Antica “Eugenio Manni” dedicati al passato della nostra isola.

Una tradizione iniziata 60 anni fa, e che rinasce oggi con una nuova veste. Il nuovo seminario si svolgerà tra Palermo e Cefalù dal 10 al 13 aprile 2024.

Si inizia mercoledì 10 alle ore 15,30 presso la Sala magna di Palazzo Steri in Piazza Marina , 61 a Palermo con i saluti istituzionali del Rettore dell’Università, del Direttore del Dipartimento, dei Sindaci dei Comuni di Palermo e Cefalù e dal Presidente dell’Istituto Manni e la conferenza inaugurale.

Il congresso prosegue il giorno successivo nella sala consiliare del Comune di Cefalù. Fino al 13 aprile sarà la sede dei lavori dell’XI Congresso Internazionale di Studi sulla Sicilia Antica che affronta quest’anno il tema “Mobilità e circolazione di saperi tra Sicilia e mondo mediterraneo (secoli VI-III a.C.) organizzato dall’Istituto Manni e dall’Università di Palermo in collaborazione con la Fondazione Ignazio Buttitta.

Un evento di enorme spessore e rilievo culturale, cui parteciperanno relatori, storici e studiosi della Storia del passato, con particolare riferimento alla Sicilia, di illustre fama nazionale e internazionale.

Le conferenze saranno aperte alla libera fruizione da parte del pubblico.

“Siamo molto onorati di poter attivamente contribuire alla realizzazione del Congresso – afferma il sindaco Daniele Tumminello – convinti dell’importanza di offrire una proposta culturale di alto profilo, consolidando la sinergia con le Istituzioni universitarie e scolastiche, rafforzando il ruolo di Cefalù quale città che, grazie alla sua storia e al suo prestigio, può e deve arricchire la sua immagine anche attraverso eventi che promuovono il turismo culturale”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here