“Fermiamo la Sclerosi Multipla con un fiore”: iniziativa in tante piazze anche del nostro Comprensorio

Sabato, 21 Maggio 2022 01:52 Scritto da  Pubblicato in Comprensorio
Vota questo articolo
(0 Voti)

Circa 200 mila piante di gardenia verranno distribuite da 14 mila volontari in tutta Italia per la lotta alla sclerosi multipla.

“Bentornata Gardensia” è la manifestazione promossa da AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) che si svolgerà da venerdì 20 a domenica 22 maggio 2022 in tante piazze italiane per sostenere la ricerca: l’unica arma oggi per sconfiggere la malattia.
I fondi raccolti con l’iniziativa andranno a sostenere la ricerca scientifica e permetteranno ad AISM di garantire le risposte di cura, di assistenza e di supporto per le persone con SM sul territorio.
Tante le piazze anche del nostro comprensorio Termini, Cefalù, Madonie dove sarà possibile comprare le piante di gardenia e sostenere la ricerca contro la sclerosi multipla: Alimena, Bompietro, Caltavuturo, Castelbuono, Cefalù, Ciminna, Collesano, Valledolmo, Ventimiglia di Sicilia, Gratteri, Isnello, Polizzi Generosa, Petralia Soprana, Termini Imerese, Trabia.
Già da ora è possibile prenotare la propria pianta, a fronte di una donazione minima di 15 euro, contattando la Sezione Provinciale AISM Palermo ai numeri 0916912030/3312848117;  per conoscere la piazza più vicina a te consulta www.aism.it/palermo oppure la pagina FB https://www.facebook.com/aismPalermo.
L’AISM, insieme alla sua Fondazione (FISM) è l’unica organizzazione nel nostro Paese che da oltre 50 anni interviene a 360 gradi sulla sclerosi multipla, indirizzando, sostenendo e promuovendo la ricerca scientifica, contribuendo ad accrescere la conoscenza della sclerosi multipla e dei bisogni delle persone con SM promuovendo servizi e trattamenti necessari per assicurare una migliore qualità di vita e affermando i loro diritti.
Cronica, imprevedibile e invalidante, la sclerosi multipla è una delle più gravi malattie del sistema nervoso centrale. Il 50% delle persone con SM è giovane e non ha ancora 40 anni. Colpisce le donne due volte più degli uomini. In Italia sono 133 mila le persone colpite da sclerosi multipla, 3.600 nuovi casi ogni anno: 1 ogni 3 ore. La causa e la cura risolutiva non sono ancora state trovate ma grazie ai progressi compiuti dalla ricerca scientifica, esistono terapie e trattamenti in grado di rallentare il decorso della sclerosi multipla e di migliorare la qualità di vita delle persone con SM. Per questo è fondamentale sostenere la ricerca scientifica.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.