CruciEspero edizione dicembre 2021: la “Madonna della Milicia”

0
624

Online la nuova edizione di CruciEspero dicembre 2021, che ci porta alla scoperta del Santuario della Madonna della Milicia a cura di Peppe Nicchitta.

La perla del Santuario è il quadro della Madonna, che nel 1990 viene restaurato perchè deteriorato nel supporto ligneo e nella parte pittorica. Precedentemente il dipinto aveva subito grossolani interventi di restauro e uno di questi aveva coperto la figura del committente posta tra S. Francesco e la Madonna. Nella prima metà dell’800, la figura della Madonna fu ricoperta da una rizza d’argento che la rese simile alla Madonna di Loreto. Della stessa epoca sono le mani, l’aureola, la corona e il cintolo d’argento di S. Francesco. Il restauro del ’90 riconduce l’opera alla sua originaria compostezza e lascia trasparire un’artista di cultura toscana, attento alle tematiche giottesche e la cui attività è da porre entro la seconda metà del XIV secolo. La pittura, realizzata con la tecnica della tempera all’uovo, raffigura una Madonna incoronata in trono con Gesù Bambino in piedi sulle sue ginocchia, che tiene nella mano sinistra un plico. S. Francesco, invece, con la mano destra indica una figura (committente), inginocchiata ai suoi piedi in atteggiamento di preghiera. La tavola misura cm. 76,5×101,5. La superficie di fondo presenta una struttura geometrica secondo intrecci romboidali, con forme circolari all’interno di ogni rombo. Il tutto si completa, in basso, con una sorta di vegetazione.

CLICCA NELL’IMMAGINE PER ACCEDERE AL CRUCIVERBA