Isnello: il comune revoca la cittadinanza onoraria a Benito Mussolini dopo 97 anni

Domenica, 28 Novembre 2021 14:59 Scritto da  Pubblicato in Isnello
Vota questo articolo
(0 Voti)

Dopo 97 anni, il Consiglio Comunale di Isnello ha revocato la cittadinanza onoraria a Benito Mussolini.

"Un atto simbolico dal significato ben preciso - si legge in una nota del comune - l'Italia repubblicana nasce dalla lotta di Resistenza e ripudia l'ideologia fascista". La votazione è stata preceduta da un dibattito scaturito da interessanti e diverse prospettive da parte dei consiglieri. Il Consiglio, inoltre, ha contestualmente attribuito la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto. A cento anni dalla traslazione del feretro di quest'ultimo presso l'Altare della Patria a Roma, il Comune di Isnello ha voluto onorare le vittime di tutte le guerre, ma in generale tutti coloro che sono caduti per la nostra Italia, dentro e fuori i confini nazionali, riconoscendo a tutti i caduti senza nome, la cittadinanza isnellese. Ai piedi del Monumento ai Caduti, appena restaurato, verrà collocata una targa a testimonianza di quanto attribuito dalla seduta consiliare di ieri.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.