E' morto Ninni Vaccarella: il "Preside Volante", lutto nel mondo dell'automobilismo siciliano

Giovedì, 23 Settembre 2021 11:54 Scritto da  Pubblicato in Area metropolitana
Vota questo articolo
(0 Voti)
Lutto nel mondo dell'automobilsmo siciliano, è morto all'età di 88 anni, Ninni Vccarella per tutti il "Preside Volante".
La sua è stata una vita segnata dalla passione per le automobili e nel corso degli anni è divenuto una leggenda dell'automobilismo siciliano e non solo, perchè Vaccarella si è fatto conoscere in tutto il territorio nazionale grazie alle sue imprese sulle quattroruote. Iniziò con una Fiat 1100 ereditata dal padre per poi passare alla Lancia Aurelia B20 di 2500cc partecipando con quest'ultima alla sua prima "Targa Florio", poi il passaggio alla Maserati 2000cc con la quale vince diverse competizioni in coppia con Umberto Maglioli. Nel 1961 esordisce in Formula 1 con una Cooper-Maserati fino al passaggio in Ferrari su chiamata diretta dello stesso Enzo Ferrari che lo vuole nella sua scuderia, poi un incidente con una frattura al braccio e infine tutta la sua vita dedicata alle auto e al mondo dell'automobilismo. Nel 1956 si laurea in Giurisprudenza  e subito dopo la laurea comincia immediatamente a lavorare nella gestione della scuola di famiglia, l'Istituto Oriani della quale è divenuto preside e da li l'appellativo "Preside Volante". La triste notizia sta facendo velocemente il giro del web e dal profilo Facebook dell'Automobile Club di Palermo si legge così: "SE NE VA il nostro mito, la nostra storia, la nostra passione più grande. Tante le difficoltà inmmense che hai superato nella tua vita, grandi gioie e immensi dolori, ed oggi ti sei fermato per la tua ultima corsa.Buon Viaggio professore, Buon viaggio Ninni. Alzeremo sempre lo sguardo in cielo per vedere una tua risata, guardaci da lassù".
Giovanni Azzara

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.