Castelbuono “Mattine musicali al Museo”

Sabato, 03 Luglio 2021 10:28 Scritto da  Pubblicato in Castelbuono
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il Museo Civico di Castelbuono con il Conservatorio “Scarlatti” di Palermo avvia una speciale collaborazione che vedrà esibirsi per tutte le domeniche di luglio gli allievi musicisti del Conservatorio nelle sale espositive del Castello dei Ventimiglia.

Il progetto dal titolo “Mattine musicali al Museo” offre al pubblico del Museo Civico la possibilità di ascoltare dei concerti all’interno del Museo con un repertorio di brani musicali della tradizione classica eseguiti al pianoforte e al violino.  Questa partnership conferma l’apertura del Museo Civico agli altri linguaggi artistici e promuove un’esperienza di fruizione museale unica, accompagnata dalle note degli allievi diplomati al Conservatorio siciliano. “Siamo convinti che questa iniziativa rappresenti una possibilità di apertura e proficua collaborazioni tra le istituzioni culturali del nostro territorio, e possa costituire l’inizio di una proficua e continuativa collaborazione nel segno della sperimentazione. Il progetto permette di ampliare la conoscenza del nostro patrimonio storico-artistico siciliano, attraverso la sollecitazione dell’attenzione visiva e dell’ascolto con diversi linguaggi dell’arte”, così affermano congiuntamente la Direttrice del Museo Civico Laura Barreca e il Maestro Daniele Ficola, Direttore del Conservatorio di Palermo. Le “Mattine musicali al Museo” si svolgeranno ogni domenica del mese di Luglio:
DOMENICA 4 LUGLIO
Debora Puleo, violino - Alessio Masi, pianoforte - Maria Lina Tesé violino - Stefano Tesé, pianoforte - Cristina Cangelosi, pianoforte
DOMENICA 11 LUGLIO
Nicoletta Di Stefano - Martina Davì, duo pianistico
DOMENICA 18 LUGLIO
Enrico Simonetta, Anna Alaimo, Raimondo Cataliotti, Vincenzo Mercurio, pianoforte
DOMENICA 25 LUGLIO
Andrea Gallina, pianoforte - Vincenzo Farinelli, violino - Laura Farrauto, violino
Per informazioni Telefono: +39 0921 677126 Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.