Termini Imerese, la Procura della Repubblica ne aveva ordinato l’arresto: catturato 8 anni dopo in Friuli

Lunedì, 05 Aprile 2021 10:00 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(1 Vota)

Il 31enne rumeno viaggiava su un autobus di linea diretto in Francia e, ai Carabinieri che lo hanno fermato per identificarlo, ha riferito di essere diretto in Provenza per partecipare all’imminente raccolta delle pesche.

I militari, approfondendo le verifiche sul suo conto, hanno, però, scoperto che nel 2013 era stato emesso un provvedimento restrittivo nei suoi confronti, relativo a una serie di furti nei cantieri disseminati lungo le autostrade siciliane. L’uomo, assieme ad altri componenti di una banda dedita a reati contro il patrimonio, faceva razzia di taniche di carburante e utensili lasciati incustoditi nei depositi dei cantieri.
L’ordine di carcerazione era stato emesso otto anni prima dalla Procura della Repubblica di Termini Imerese.
Il latitante è stato arrestato dai Carabinieri del gruppo Radiomobile di Aurisina (in provincia di Trieste, nel Friuli), nel corso di un servizio di retrovalico a Fernetti. I militari, a conclusione delle formalità di rito, lo hanno condotto al Coroneo, dove sconterà una pena.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.