“La perla e il campo”. Omelie per un tempo nuovo: in libreria l’ultimo lavoro di Rosario Giuè

Mercoledì, 28 Ottobre 2020 10:20 Scritto da  Pubblicato in Sicilia
Vota questo articolo
(0 Voti)

In libreria “La perla e il campo”. Omelie per un tempo nuovo. Anno B di Rosario Giuè, edito da EDB, 2020. Il contesto del tempo liturgico, la valorizzazione degli studi di esegesi biblica,

l’attenzione al momento storico ed ecclesiale che stiamo vivendo e la ragionevole durata di una riflessione domenicale sono i riferimenti di questa raccolta di omelie. L’autore le ha preparate mosso dall’urgenza di restituire ai Vangeli la capacità di sorprendere e di interrogare anche chi sta sulla soglia della laicità o non si aspetta più nessuna “salvezza”.
“Per anni – scrive Rosario Giuè – le omelie di Ernesto Balducci sono state per me alimento, sostegno, compagnia. Con questo debito alle spalle ho pensato a mia volta di provare a scrivere, con il segreto desiderio che anche altri uomini e altre donne possano sentirsi orientati, da cristiani e cristiane, nel nostro tempo così inedito». Nel caso di padre Balducci le omelie venivano registrate, pazientemente trascritte e infine pubblicate. In questo libro, l’autore ha fatto il contrario: «Di domenica in domenica il testo scritto mi è servito da traccia rigorosa nel pronunciare le omelie e solo dalla sintonia o dalla reazione dell’assemblea ho valutato, di volta in volta, se confermare o emendare il contenuto”.
Rosario Giuè, nato a Marineo, vive a Palermo. Ordinato sacerdote nel 1978, è stato vice-parroco a Marineo dal 1978 al 1984. Nel 1979, ha conseguito la laurea in Scienze politiche presso l’Università degli studi di Palermo e il dottorato Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma. Dall’1985 al 1989 è stato parroco nella parrocchia di San Gaetano-Brancaccio in Palermo. Ha insegnato discipline giuridiche ed economiche nelle Scuole secondarie statali di secondo grado. Tra i fondatori della Scuola di formazione etico-politica “Giovanni Falcone” della quale è stato presidente. Negli ultimi anni ha collaborato con la parrocchia Santa Luisa di Marillac (Palermo). Scrive su con l’edizione palermitana di La Repubblica e sulle riviste Mosaico di pace e Segno.  Attualmente è rettore della Chiesa di Santa Maria di Porto Salvo  (zona Piazza Marina) in Palermo
Ha pubblicato, tra l’altro, Osare la speranza. La teologia della liberazione dall’America Latina al Sud d’Italia (Palermo, La Zisa, 1997); La Chiesa in Italia nel solco della storia. Il rapporto Chiesa-mondo e l’inculturazione nei documenti della Conferenza Episcopale Italiana (Celleno, La Piccola Editrice, 2000); Il costo della memoria.  Don Peppe Diana il prete ucciso dalla camorra (Milano, Paoline, 2007); Ernesto Balducci. La parola di Dio nella storia (Milano, Paoline, 2012); Chiesa e liberazione. Linee essenziali della teologia della liberazione, Todi, ed. Tau, 2013; Peccato di mafia. Potere criminale e questioni pastorali, Dehoniane, Bologna 2015; Vescovi e potere mafioso, Cittadella, Assisi 2015.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.