Guardia di Finanza sequestra oltre 100 articoli di cartoleria non conformi al codice di consumo

Mercoledì, 21 Ottobre 2020 10:35 Scritto da  Pubblicato in Area metropolitana
Vota questo articolo
(0 Voti)

Nel corso dell’intensificazione dell’attività di controllo economico del territorio disposto dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Palermo e finalizzata a verificare il rispetto delle norme sulla sicurezza dei prodotti e sulla tutela dei marchi registrati,

i Finanzieri della Tenenza di Carini hanno individuato quattro cartolibrerie, due a Carini, una a Capaci ed una ad Isola delle Femmine - in cui erano posti in vendita prodotti di varia tipologia e provenienza privi dei requisiti di conformità alle normative europee e nazionali sulla sicurezza.
L’approfondimento dei controlli presso i citati punti vendita ha permesso ai militari operanti di rinvenire e sottoporre a sequestro amministrativo nr. 104 prodotti per la scuola e per il tempo libero, tra cui album da colorare, matite, zaini, slime, temperamatite, borracce termiche e puzzle, non conformi agli standard qualitativi previsti dal D. Lgs. 206/2005 (Codice del Consumo), quindi pericolose per la salute dei più piccoli.
Il sequestro della merce ha anche comportato, a carico di ogni commerciante, sanzioni di tipo amministrativo sino ad un massimo di 25 mila euro.
L’attività testimonia l’impegno profuso dalla Guardia di Finanza quale polizia economico – finanziaria a forte vocazione sociale a contrasto dell’economia illegale e a tutela dei consumatori.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.