Cerda, le note della Banda Maria SS dei Miracoli concludono le feste natalizie

Mercoledì, 08 Gennaio 2020 03:10 Scritto da  Pubblicato in Cerda
Vota questo articolo
(0 Voti)

È pur vero che l’Epifania tutte le feste porta via, ma se le fa andar via a suon di musica probabilmente il trauma sarà minore.

A Cerda infatti le feste natalizie si sono concluse sulle note della Banda Maria SS dei Miracoli, che ha regalato alla cittadina del palermitano una serata all’insegna della buona musica. Un repertorio che di fatto ha spaziato dai brani natalizi tradizionali, passando per arie operistiche fino a brani di musica leggere arrangiati per l’occasione, il tutto sotto la direzione del M° Maurizio Guida. “È stato un momento di aggregazione per tutta la nostra Comunità - ha dichiarato Stefania Vara, presidente dell’associazione - che ha visto la partecipazione delle istituzioni civili e religiose, delle associazioni e confraternite del paese, delle famiglie, di molti giovani. Tutto ciò è stato possibile grazie all'impegno dei musicisti componenti e di quanti si sono spesi o hanno dato la loro disponibilità per la riuscita dell’evento”. Stefania Vara, oltre ad essere la presidente dell’associazione, è stata inserita tra le 15 donne che si sono distinte nel 2019 all’interno del comprensorio Termini Cefalù, Madonie secondo Esperonews.
Un concerto dunque che va a chiudere un ciclo importante costellato di prove serali che tutti i componenti hanno sostenuto con spirito di sacrificio grazie all’amicizia e alla passione per la musica che unisce tutti. Sacrifici ripagati anche dal numeroso pubblico convenuto che ha apprezzato con applausi scroscianti, il repertorio musicale della banda. Presenti all’evento anche il sindaco di Cerda, Salvatore Geraci che ha fortemente voluto la realizzazione di questo evento e Padre Giorgio Scimeca che ha accolto la banda e ha dato sua piena disponibilitàà per la realizzazione dello spettacolo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.