Montemaggiore Belsito, si è svolta la 43^ edizione del Trofeo del SS. Crocifisso

Giovedì, 19 Settembre 2019 02:12 Scritto da  Pubblicato in Montemaggiore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Hanno vinto il 43° Trofeo del SS. Crocifisso, che si è disputato il 15 settembre a Montemaggiore Belsito Antonino Muratore (Universitas Palermo) e Giusi Rinaldi (Trinacria Palermo).

La storica e celebre manifestazione,  sotto l’egida della Fidal e valida come sesta prova del Grand Prix provinciale, è stata organizzata dall’ASD Belsitana, con il supporto dell’Universitas Palermo. La storica gara vanta nel suo albo d’oro tra gli altri, Totò Antibo, i fratelli Selvaggio e gli etiopi Tedesse e Kipkemei Chirchir. Tra tanti rileviamo chi ha “giocato in casa” i montemaggioresi Mario Piraino che ha pure partecipato ad altre gare di altrettanto e alto rilievo, anche all'estero, e lo storico runner Roberto Zellini che ha partecipato a partire dalla prima edizione, riuscendo a continuare e competere a quasi tutte le edizioni sino ad oggi che è un nonno felice.
Al via, prima della gara storica, le categorie giovanili e, novità di quest’anno, gli atleti con disabilità intellettiva relazionale, in rappresentanza della FISDIR Sicilia, freschi di premiazione per la loro attività in quel di Caltanissetta. Organizzazione della A.S.D. Belsitana, presidente Giuseppe Cascio, il patrocinio del Comune di Montemaggiore Belsito con in testa il sindaco Antonio Mesi, il direttore tecnico della corsa Giuseppe Marcellino e Francesco La Versa, responsabile tecnico della Fispes. Sono stati oltre 100 i podisti presenti a Montemaggiore, alcuni arrivati anche da fuori provincia, Catania a Agrigento, quelle più lontane. Tantissimi, come detto, i partecipanti la manifestazione madonita tanto da causare qualche “problema” all’organizzazione che si è dovuto fare i conti anche con iscrizioni sul posto. Alla fine alcuni atleti non hanno ricevuto le maglie tecniche, mentre sono venute a mancare le coppe per i secondi e i terzi delle categorie giovanili. In una nota gli organizzatori fanno sapere che stanno già rimediando a questo. Oltre al percorso più breve passante per Via Ten. Salvatore Militello e Via Francesco Militello, sono stati previsti percorsi per le varie categorie di 2, 4 e 8 Km. per i corsi principali Re Galantuomo, P.pe Umberto I e Largo Giovanni XXIII.
Santi Licata

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.