The National e Spiritualized a Castelbuono per Ypsygrock 2019

Sabato, 10 Agosto 2019 13:59 Scritto da  Pubblicato in Castelbuono
Vota questo articolo
(0 Voti)

L’energia e il ritmo del rock indipendente e dei suoi numerosi appassionati italiani e stranieri tornano a invadere fino a domenica 11 agosto le antiche vie di Castelbuono e gli angoli naturalistici delle Madonie per l’Ypsygrock festival, edizione numero 23.

Ormai entrato nel calendario dei festival rock europei più importanti e considerato una delle manifestazioni musicali e turistiche più seguite dell’estate siciliana, Ypsygrock è stato recentemente definito da Vogue Italia: “più che un festival musicale, una certezza: una ricca miscela di generi con artisti di fama internazionale affiancati dalla solida e fresca proposta di gruppi emergenti.”
La giornata di apertura di venerdì 9 ha presentato, fra gli altri, Let’s eat grandma, Dope Saint Jude, Boy Azooga e Giungla, per finire a tarda notte con una emozionante esibizione della band americana The National trasmessa in diretta streaming sui canali social del quotidiano inglese The Independent,  media partner di Ypsigrock. L’anno scorso la band di Matt Berninger dalla ventennale carriera con Sleep well beast ha vinto un Grammy award per il miglior album di musica alternativa e ora sta presentando in tour il recentissimo I am easy to find, uscito lo scorso maggio
Sabato 10, fra gli altri, David August (unica data italiana), Baloji, Giant Rooks, La Rappresentante di lista, il tributo al musicista iconico Nick Drake di Rodrigo d’Erasmo e Roberto Angelini, Mokado e il live acustico molto atteso di Alberto Fortis, uno dei protagonisti della scuola cantautorale italiana degli anni ’90. Due dischi d’oro, uno di platino e un milione e mezzo di copie vendute in oltre 40 anni di carriera, celebrati nel 2018 con il doppio album Alberto4Fortys pubblicato dalla Azzurra Music, che contiene i successi del suo repertorio live e in studio e i tre inediti Venezia, Maphya e Caro Giuseppe. Un artista di talento che ci ha regalato canzoni indimenticabili come Settembre, La sedia di lillà, Il duomo di notte, Fragole Infinite dedicata a John Lennon, e ha collaborato con grandi musicisti italiani come la PFM, Rossana Casale, Biagio Antonacci, Roberto Vecchioni e Niccolò Fabi.  Il suo ultimo album di inediti in vinile 33 giri è I love you (2018), da cui è tratto l’omonimo singolo uscito nel febbraio scorso in versione italiana e inglese.
Domenica 11 giornata conclusiva con Whitney, Whispering sons, Olof Arnalds, Free Love, Handlogic e gli attesi Spiritualized, band inglese fondata negli anni ’90 da Jason Pierce e diventata famosa nel 1997 con un disco simbolo del pop psichedelico, Ladies and Gentlemen We’re Floating in Space. A vent’anni dalla sua uscita, il nuovo album And nothing hurt lo ricorda sia nelle sonorità sognanti e malinconiche che nei testi amari e autobiografici scritti da Pierce.
Anche quest’anno gli abbonamenti e i biglietti di Ypsygrock sono esauriti e le strutture ricettive di Castelbuono e dintorni sono al completo: miracoli del rock inedito in quest’angolo di Sicilia inedita. Ypsy and Love!
Maria Ersilia Milisenna

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.