Caccamo, la Regione siciliana concede l’uso gratuito del Castello al Comune

Venerdì, 14 Giugno 2019 14:43 Scritto da  Pubblicato in Caccamo
Vota questo articolo
(0 Voti)

Svolta storica per il Castello di Caccamo. Il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci e il sindaco Nicasio Di Cola hanno firmato, presso la Presidenza della Regione, la nuova convezione per la gestione del sito medievale.

Si tratta della prima intesa sottoscritta in Sicilia per la concessione di uso gratuito di un monumento storico-artistico di proprietà regionale
L’intesa prevede infatti l’ingresso gratuito per i residenti e per i nati a Caccamo. Inoltre, l’intero ricavato della vendita dei biglietti rimarrà nelle casse comunali e non sarà più necessario richiedere l’autorizzazione della Soprintendenza ai Beni Culturali per gli eventi che saranno organizzati presso il Castello. All’interno del maniero verrà istituito un punto ristoro e un punto degustazione e vendita di prodotti tipici caccamesi e gadget, e sarà possibile celebrare matrimoni con il rito religioso nella Cappella di Corte e matrimoni civili nella sala Prades.
Soddisfazione è stata espressa dal primo cittadino di Caccamo che ha voluto ricordare il compianto assessore Sebastiano Tusa “il quale aveva visto bene in questa convenzione innovativa e iniziato l’iter burocratico che ci ha portati a questo importante risultato”.
Fonte: TNS Sicilia

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.