Ospedale Giglio. Chiusura punto nascite. Il territorio si mobilita

Mercoledì, 10 Ottobre 2018 19:13 Scritto da  Pubblicato in Cefalù
Vota questo articolo
(0 Voti)
Nascite in aumento e alto livello qualitativo dell'assistenza sanitarie alle future mamme
Il territorio è in fermento per la notizia della possibile chiusura del Punto Nascite di Cefalù in osservanza del decreto del Ministro Balduzzi del 2012 e si prepara alla mobilitazione per far sentire la propria voce.
Una protesta che parte dal basso, dalle mamme e dai papà, dai cittadini del territorio, dagli operatori del Giglio che chiedono con forza il mantenimento e il potenziamento del punto nascite di Cefalù.
Nato su facebook un gruppo di sostegno e di protesta "MammeperCefalù" che in poche ore ha superato i 2500 membri in cui si annuncia che a breve sarà possibile sottoscrivere una petizione.
La fondazione Giglio ha chiesto al Ministro una nuova deroga.
Oggi il sindaco di Cefalù Rosario Lapunzina ho inoltrato formale richiesta di audizione alla presenza dell’assessore alla Salute, dott. Ruggero Razza, presso VI Commissione Permanente “Salute, Servizi Sociali e Sanitari” dell’Ars.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.