Roccamaris va alla scoperta di Gratteri

Sabato, 07 Luglio 2018 16:33 Scritto da  Pubblicato in Campofelice
Vota questo articolo
(0 Voti)
L'associazione di Campofelice di Roccella continua il percorso alla scoperta del territorio delle Madonie
Domenica 15 luglio l'associazione Roccamaris organizza un viaggio alla scoperta di Gratteri, uno dei centri periferici e meno battuti delle Madonie, ma che merita una visita soprattutto per il connubio fra centro urbano e natura che particolarmente lo caratterizza, incastonato in una incantevole conca sul versante nord del Pizzo Dipilo.
"Abbiamo così pensato di iniziare il nostro cammino associativo proprio con una visita a Gratteri, sia per far conoscere il territorio contiguo alla nostra sede, sia per i legami storici che nel tempo hanno legato il territorio di Roccella con quello di Gratteri" ha spiegato il vicepresidente dell'associazione Giuseppe Fazio.
La giornata prevede di mattina la visita della grotta Grattara, posta a dominio del centro abitato con la sua straordinaria conformazione naturale, e successivamente della matrice vecchia, della matrice nuova, delle chiese di San Giacomo, San Sebastiano e Santa Maria di Gesù.
Dopo la pausa pranzo, la giornata prosegue con la visita all'abazia normanna di San Giorgio a circa 3 km dal centro abitato su una strada percorribile soltanto a piedi, o in alternativa se le condizioni meteo non dovessero permetterlo, la visita al vicino santuario di Gibilmanna e al museo attiguo.
Un appuntamento con l'arte, la storia e la cultura.
La visita avrà inizio alle 9 a Gratteri.
Per informazione e adesioni l'associazione Roccamaris invita a scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o a chiamare i numeri 320 456 1769 e 328 716 7607.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.