Giornalista uccisa a Malta, si segue la pista dei narcos italiani

0
145

Potrebbero esserci i narcotrafficanti italiani dietro l’uccisione di Daphne Caruana Galizia.

La giornalista maltese fatta saltare in aria con un’autobomba, potrebbe avere intercettato la rotta lungo la quale si muovono droga, prostituzione, petrolio e denaro, e per questo sarebbe stata “condannata a morte” dai narcos italiani.