Trump, la Corte suprema convalida in parte la chiusura delle frontiere per i viaggiatori provenienti da paesi musulmani

Lunedì, 26 Giugno 2017 18:55 Scritto da  Pubblicato in Esteri
Vota questo articolo
(0 Voti)
Non è ancora la decisione definitiva che si aspettava Donald Trump, ma è comunque un primo passo avanti nella direzione da lui voluta.
La Corte suprema degli Stati uniti d'America ha decretato la parziale entrata in vigore dell'ordine esecutivo dettato dal presidente Usa per vietare l’ingresso negli Stati Uniti ai cittadini provenienti da sei paesi a maggioranza musulmana (Iran, Libia, Somalia, Sudan, Siria e Yemen). Si attende adesso la pronuncia definitiva, ma già questa decisione è un passo avanti sulla strada intrapresa da Trump di femrare l'arrivo in America di cittadini appartenenti a paesi "cattivi", "esportatori" del terrorismo di matrice islamica, dopo le tante batoste incassate dai tribunali di grado inferiore.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.