Atto intimiditario al Consigliere Comunale di Alia. Fiaccolata di solidarietà invece della festa per la vittoria elettorale

Venerdì, 16 Giugno 2017 02:54 Scritto da  Pubblicato in Alia
Vota questo articolo
(0 Voti)

Solidarietà del Sindaco di Alia e della Giunta al Consigliere comunale Salvatore Iovino, oggetto di un gravissimo atto intimidatorio perpetrato ai danni dell’abitazione di campagna.

“E’ un fatto criminale di una gravità assoluta – scrive il neo sindaco Felice Guglielmo - mai successo ad Alia ed ancora più grave perché all’indomani dell’insediamento della nuova amministrazione protesa nello sforzo di promuovere una cultura comune dell’unità e del dialogo e di un clima di collaborazione”.
La nuova giunta ha deciso di annullare la festa per la vittoria elettorale già indetta per sabato 17 e al suo posto ha organizzato una fiaccolata per la legalità.
Solidarietà è stata espressa anche dal Gruppo consiliare “Rialziamo Alia” nelle cui fila milita Iovino. “Esprimiamo – scrivono in un comunicato - tutta la nostra vicinanza a Salvatore Iovino e ci impegniamo a mettere al centro della nostra agenda politica l’ordine pubblico, la sicurezza e l’incolumità di tutti i cittadini”.
Solidarietà al consigliere comunale Salvatore Iovino è arrivata anche dai Consiglieri e i sostenitori di “Alleanza per Alia”, per quanto accaduto ai danni di una sua proprietà. “Condanniamo con forza – scrivono in un comunicato - questo gesto vile e meschino, confidando nel lavoro delle Forze dell’ordine per la risoluzione del caso, al fine di rendere noti e assicurare alla giustizia i colpevoli”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.