La bimba migrante ha riabbracciato oggi la mamma

Lunedì, 27 Marzo 2017 13:11 Scritto da  Pubblicato in Area metropolitana
Vota questo articolo
(1 Vota)
Aveva lasciato il suo paese da sola, mischiata in un gommone insieme a centinaia di connazionali scappati da guerre, miseria e fame.
Oggi, dopo quattro mesi, ha riabbracciato la mamma. Questa mattina all'aeroporto di Palermo Oumoh, la bimba ivoriana di quattro anni sbarcata sola a Lampedusa alcuni mesi addietro, ha incontrato di nuovo la mamma Zanabou, 31 anni, rimasta bloccata a Tunisi senza documenti. La bambina è andata a Punta Raisi stamani, senza sapere chi avrebbe presto incontrato, e avrebbe presto riabbracciato la mamma, perché gli operatori sociali le hanno voluto fare una sorpresa. La donna era rimasta in Africa per problemi burocratici e solo grazie all'interessamento del nostro Ministero degli esteri è riuscita a riavere il passaporto ed il visto perché potesse giungere in Sicilia e ritrovare la figlia. Entrambe vivranno adesso in un centro di accoglienza (nella foto la bimba - tutta vestita a festa - sale in auto per incontrare la mamma).

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.