Riprendono le giornate Fai di primavera. A Caccamo e Cefalù i siti visitabili

Sabato, 25 Marzo 2017 07:33 Scritto da  Pubblicato in Comprensorio
Vota questo articolo
(0 Voti)
Anche quest'anno partono le Giornate di Primavera promosse dal Fai, Fondo ambiente italiano, con la possibilità di visitare e scoprire alcuni tesori d'arte ed ambientali, solitamente chiusi al pubblico.
Oggi e domani saranno 400 le località italiane visitabili. Nel nostro Comprensorio sono appena due le sedi aperte, grazie all'iniziativa del Fai. Si potrà così visitare il castello medievale di Caccamo, mentre più ampia è l' "offerta" a Castelbuono, dove saranno visitabili il castello, il Museo civico, la chiesa dell’Itria e quella di San Francesco, il chiostro ed il mausoleo dei Ventimiglia, la matrice Vecchia, il museo naturalistico Minà Palumbo e la Torre dell’orologio (nella foto). Gli ingressi saranno gratuiti, con donazione facoltativa al Fai. Le guide saranno gli studenti medi e superiori appartenenti alle scuole che hanno aderito al progetto Fai - Giornate di Primavera.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.